RADAR A PENETRAZIONE TERRESTRE PER TUTTI CON LEICA DSX

Case study

Autore: Renata Barradas Gutiérrez

L'uso della tecnologia radar a penetrazione terrestre (Ground Penetrating Radar, GPR) è limitato a professionisti altamente qualificati ed esperti, addestrati nell'interpretazione di radargrammi difficili. La nuova soluzione di rilevamento utenze Leica DSX, annunciata di recente, sta cambiando questa situazione democratizzando la tecnologia GPR e proponendola agli utenti meno esperti.

Per scoprire come questa sconvolgente tecnologia GPR stia portando efficienza e digitalizzando i flussi di lavoro per la mappatura e la localizzazione delle utenze, Reporter ha
incontrato Agata Fischer, Direttore commerciale Detection di Leica Geosystems. Ecco che cosa ci ha detto.


Che cos'è la soluzione di rilevamento delle utenze DSX?

La soluzione di rilevamento utenze DSX è un GPR portatile progettato per portare agli utenti gli ultimi sviluppi nel rilevamento delle utenze con un flusso di lavoro semplificato,
l'elaborazione automatizzata dei dati e la massima precisione. Gli utenti possono ora individuare facilmente le utenze interrate che sono chiaramente visualizzate nel software DXplore. DXplore è un software intuitivo che offre agli utenti la flessibilità di interfacciarsi con vari sistemi di posizionamento in modo semplice ed eseguire verifiche di
utenze sul luogo. Questa soluzione combina la più avanzata tecnologia GPR con la migliore precisione di posizionamento dei dispositivi Leica Geosystems.


In che modo il DSX semplifica il rilevamento delle utenze?

 

Oggi, un giorno di raccolta dati con un sensore GPR si traduce in uno o due giorni di post-elaborazione dei dati in ufficio. La soluzione di rilevamento utenze DSX semplifica
questo processo con la procedura più affidabile, semplice e automatica per rilevare ogni tipo di utenze e generare una mappa delle utenze 3D sul campo.

Gli utenti non devono più interpretare i dati radar grezzi e le iperboli, in quanto il DSX visualizza i risultati in modo chiaro e direttamente sul campo con la post-elaborazione
automatica del GPR e l'analisi dei dati. Una mappa digitale delle utenze viene generata sul campo in pochi minuti e può essere esportata nella DX cloud e nel software di Hexagon per un'ulteriore integrazione con dati aggiuntivi. Con questa soluzione di rilevamento delle utenze, Geosystems introduce sul mercato un sistema GPR più efficiente, robusto e facile da usare, consentendo agli utenti di rilevare le utenze in loco e controllare facilmente la qualità dei dati in tempo reale, senza dover attendere gli esperti dell'ufficio per convalidare il lavoro.


Chi dovrebbe utilizzare la soluzione di rilevamento utenze DSX?

Il DSX è stato progettato per gli utenti che hanno bisogno di localizzare, evitare o mappare le utenze interrate in modo sicuro, veloce e affidabile. Questa soluzione di rilevamento delle utenze semplifica il lavoro delle aziende impegnate nella riparazione e manutenzione di strade e infrastrutture, nonché quello degli operatori senza esperienza GPR che devono mappare le utenze interrate.


Perché si dovrebbe investire nella soluzione di rilevamento utenze DSX?

Interruzioni delle utenze si verificano tutti i giorni nel mondo. Il costo delle utenze danneggiate parte da 1.000 euro e può arrivare fino a 100.000 euro. Anche il ricorso a un esperto per eseguire i lavori di rilevamento di utilità può costare molte migliaia di euro. Inoltre, un esperto potrebbe non essere sempre disponibile quando se ne ha bisogno. Investire nel DSX consente di risparmiare sui costi dei danni, sui costi del rilevamento delle utenze e sui tempi di inattività per danni e corsi di formazione.


In che modo la soluzione di rilevamento utenze DSX si differenzia dalla DS2000?

DS2000 è una soluzione di rilevamento utenze per operatori esperti. L'elaborazione e l'interpretazione dei dati richiede esperienza, una profonda conoscenza del GPR e la
formazione degli utenti che utilizzeranno l'apparecchiatura. DSX, invece, è stato progettato per utenti GPR non esperti e principianti, poiché il software DXplore elimina la
complessità dell'elaborazione dei dati in modo che gli utenti possano rilevare utilità interrate. Anche un utente senza alcuna esperienza GPR precedente può rilevare le utenze in
loco.


Come funziona la soluzione di rilevamento utenze DSX?

Una volta definito il campo per il rilevamento delle utenze interrate, l'utente può raccogliere i dati in un metodo a griglia con linee sia in direzione longitudinale che trasversale.
Completata l'acquisizione dei dati, il software DXplore mostra chiaramente le utenze rilevate con un'interazione minima da parte dell'utente. Dopo che le condutture rilevate
sono visualizzate sul software, gli utenti possono spostarle utilizzando il DSX o un sistema di posizionamento. Gli utenti possono contrassegnare le utenze sul terreno o esportare la mappa delle utenze sulla macchina che eseguirà i lavori di scavo.

 

Agatha Fischer,
Business director of detection and services at Leica Geosystems, part of Hexagon

Reporter subscription

Receive the latest updates about Reporter magazine.

Contact Leica Geosystems

Want to learn more? We're here to answer your questions.

Reporter 86

Download Reporter PDF

Immagini dei clienti da tutto il mondo

In tutto il mondo, ogni giorno, in qualsiasi applicazione