Trasformazione di rovine in modelli 3D

Case study

Autore: Reka Vasszi

Eliopoli, la Città del Sole, è stato iscritto nel 1984 come patrimonio mondiale dell'UNESCO. Questa antica città romana, oggi chiamata Baalbek, nella valle di Beqaa in Libano, ha un complesso di templi ed è un esempio eccezionale di architettura romana antica. Il Tempio di Bacco, nel complesso santuario di Baalbek, è tra i più grandi, meglio
conservati e più suggestivi nel suo genere.

Per documentare digitalmente e preservare la maestosità del Tempio di Bacco per le generazioni future, gli studenti del Dipartimento di Ingegneria delle Misurazioni dell'Università Internazionale Libanese hanno catturato il tempio in 3D.

“Abbiamo utilizzato una nuova tecnica automatica digitale di scansione laser terrestre 3D per creare un modello 3D del Tempio di Bacco. L'utilizzo della Leica ScanStation P30 ci ha permesso di catturare efficacemente e rapidamente il tempio e sviluppare modelli 3D che possono essere utilizzati per applicazioni di restauro e di realtà virtuale (VR),” spiega il Professor Mohammad Abboud dell’Università Internazionale Libanese.


IDENTIFICARE STRATI DI STORIA



Il Tempio di Bacco, costruito tra il 150 e il 200 d.C., è la manifestazione architettonica dei miti e delle leggende che circondano il dio del vino, della gioia, del dramma e della fertilità. Il dio romano Bacco era la personificazione delle benedizioni della natura, splendidamente scolpita sulle pareti dell'antico tempio.

Dal XII al XIV secolo, il complesso del santuario, compreso il Tempio di Bacco, fu unito e trasformato in un grande castello che divenne parte della fortificazione medievale di Baalbek. Anche se i successivi strati di costruzione hanno contribuito a preservare l'antica architettura, distinguere le fasi di questo ambiente costruttivo è una sfida. Gli
archeologi conducono un'analisi complessa con la tecnologia moderna per ricostruire la città antica e identificare i diversi strati storici e materiali che compongono l'antico insediamento romano sotto le successive integrazioni medievali.

Nonostante la continua ricostruzione della città antica, nel corso dei secoli il Tempio di Bacco ha subito furti, guerre e terremoti. Nel 1759 un terremoto danneggiò gravemente la struttura del tempio. Poiché l'antica città romana si trova in un'area soggetta a terremoti, è importante monitorare le strutture e individuare i possibili movimenti per garantire la sicurezza dei visitatori e preservare il tempio.


CREAZIONE DI BANCHE DATI DIGITALI PER IL PATRIMONIO CULTURALE



La scansione laser condotta dagli studenti di ingegneria dell’Università Internazionale Libanese si è rivelata una soluzione accurata ed efficace per raccogliere dati precisi in un periodo di tempo limitato e ha permesso ai ricercatori di presentare al pubblico l'archeologia in modo unico, attraverso modelli 3D e applicazioni interattive digitali.

Il team ha catturato una nuvola di punti utilizzando la ScanStation P30. Gli studenti di ingegneria hanno poi elaborato i dati in ufficio con il software di elaborazione delle nuvole
di punti 3D Leica Cyclone REGISTER 360 per registrare e pulire i dati da cui è stata estratta una mesh della superficie. Le nuvole di punti hanno fornito preziosi dati metrici per produrre un modello 3D dettagliato del Tempio di Bacco.

Oltre alla scansione laser, per raccogliere informazioni più dettagliate, è stata utilizzata la fotogrammetria aerea per scattare foto panoramiche del Tempio di Bacco e dintorni.
Con l'aiuto dell'analisi geometrica, della modellazione del terreno, della fotogrammetria e della scansione laser 3D, i metodi di ricerca tradizionali degli archeologi e dei ricercatori edilizi sono integrati da informazioni digitali precise.


TECNOLOGIA TRADIZIONALE E MODERNA AL CONFRONTO



I metodi tradizionali, come i dispositivi GPS, richiedono più tempo e non catturano le informazioni in 3D. I disegni 2D tradizionali sono limitati nel descrivere la posizione esatta
delle geometrie in uno spazio 3D, e spesso presentano l'ideale di uno spazio, più che la realtà. Le stazioni totali sono affidabili e in grado di raccogliere dati 3D, tuttavia, non dispongono della densità di punti per supportare la visualizzazione 3D.

La ricostruzione di siti archeologici, però, richiede la densità di dati che la scansione laser può fornire. La documentazione dei dati 3D può sfruttare le tecniche di rilievo  tradizionali per garantire la precisione dei dati e un posizionamento globale accurato. Questi dati si prestano al Building Information Modelling (BIM) e ad altre tecniche di visualizzazione per creare un complesso database digitale, che serve come riferimento per futuri restauri o ricostruzioni del Tempio di Bacco, se necessario.

SCANSIONE 3D DEL PASSATO PER IL FUTURO

La conservazione del patrimonio culturale è un processo continuo che comprende la documentazione, l'analisi, il monitoraggio, il restauro e la protezione. I tesori del nostro
patrimonio, come il Tempio di Bacco, sono fragili e vulnerabili nei confronti di rischi ambientali e umani. La digitalizzazione di questi maestosi esempi dell'ambiente costruito può essere utilizzata per preservare il sito originale così come esiste oggi e creare una registrazione digitale del sito accessibile a lungo in futuro.

Reporter subscription

Receive the latest updates about Reporter magazine.

Contattaci per le soluzioni Laser Scanner

Compila il form per avere maggiori informazioni sulle soluzioni di cattura della realtà in 3D

Laser Scanning Industry Applications

With the introduction of laser scanning, measuring and documenting is simplified and improved across all industries.

Reporter 86

Download Reporter PDF

Immagini dei clienti da tutto il mondo

In tutto il mondo, ogni giorno, in qualsiasi applicazione