Visualizzazione della distruzione e creazione di un punto di riferimento

Case study

Autore: Renata Barradas

Dal 1999 il team di Darden & Company gestisce progetti di costruzione su larga scala nell'area di Atlanta, Georgia, USA. Il suo portafoglio comprende la struttura dove s’allena la squadra di calcio della Major League Atlanta United, l'Arthur M. Blank Family Office Building, e diversi altri grandi alberghi, condomini, uffici e edifici ad uso misto.

Il più grande progetto fino ad oggi è stato la costruzione dello stadio Mercedes-Benz, la connessa demolizione del Georgia Dome e la costruzione dell'Home Depot Backyard. Il fatto che un progetto così vasto sia stato affidato ad un'azienda locale è una testimonianza della fiducia che la comunità di Atlanta ha in Darden & Company.


DOCUMENTAZIONE DI UNO DEI PIÙ GRANDI STADI COPERTI



Dopo il completamento dello stadio Mercedes-Benz di Atlanta, Darden & Company è stata incaricata di gestire l'implosione del Georgia Dome - uno dei più grandi stadi coperti mai costruiti - e la successiva costruzione dello spazio ricreativo che ne ha preso il posto. L'azienda ha scoperto che le immagini dei veicoli aerei senza pilota (UAV) e i servizi di
mappatura erano proprio ciò che era necessario per mantenere il progetto nei tempi previsti e comunicare con tutte le parti interessate, dalla prima all’ultima.

Il Georgia Dome era uno stadio da 70.000 posti ad Atlanta. Quando fu costruito, era lo stadio coperto più grande al mondo. Il Dome è stato la casa dei Falchi di Atlanta della NFL per 24 stagioni e, a suo tempo, ha ospitato più di 1.400 eventi a cui hanno partecipato più di 37 milioni di spettatori. È stato demolito nel novembre 2017, dopo il completamento dello stadio Mercedes-Benz a soli 83 piedi (circa 25 metri) di distanza.

L'Home Depot Backyard è uno spazio verde di 44.515 metri quadrati situato nell’area dell'ex Georgia Dome. E' il luogo perfetto dove stare prima di una partita di Falcons, vedere un film all'aperto, o partecipare a un festival della comunità.

La storia di come il Georgia Dome è diventato The Home Depot Backyard è la storia di 5.000 libbre (circa 2.268 chilogrammi) di esplosivi, tonnellate di detriti e quasi un anno di duro lavoro - e Multivista era lì per documentare tutto questo.

I dati generati hanno incluso:

  • 33.085 immagini catturate
  • 70 video di sorvolo aereo prodotti
  • 535 Gigabyte di dati elaborati

PRIMA SFIDA - PROTEGGERE I VICINI



Il Georgia Dome confinava a nord con il Georgia World Congress Center e a sud con il nuovo Mercedes Benz Stadium. Una delle principali considerazioni sulla demolizione è stata quella di verificare che questi edifici non venissero danneggiati dall'implosione.

La società di project management Darden & Company è stata incaricata di coordinare e supervisionare i numerosi operatori che hanno contribuito alla demolizione del Georgia Dome e alla costruzione dell'Home Depot Backyard. Il team di Darden & Company ha utilizzato Multivista per catturare immagini dettagliate delle strutture vicine e della cupola stessa immediatamente prima e dopo la demolizione.

“L'implosione è stata meticolosamente pianificata per evitare danni, ma volevamo essere sicuri di avere molte immagini del World Congress Center e del nuovo stadio da utilizzare come risorsa in caso di imprevisti" dice Jason Hughes, vice presidente senior di Darden & Company.

Multivista ha utilizzato immagini a terra e UAV per documentare visivamente tutti e tre gli edifici appena prima e subito dopo l'implosione. Darden & Company ha condiviso l'accesso a tutta la documentazione visiva acquisita con cinque aziende partner per la revisione e la verifica.


SECONDA SFIDA - MONITORAGGIO DELLA RIMOZIONE DEL MATERIALE



Quando si distrugge uno stadio da 70.000 posti, si crea una montagna di detriti. Rimuovere tutte le macerie e introdurre nuovi materiali per l’Home Depot Backyard è stata una sfida enorme - ma Darden & Company, con la sua ineguagliabile esperienza nella gestione di progetti su larga scala, era più che pronta. Darden & Company ha utilizzato Multivista perdocumentare il sito del progetto utilizzando la mappatura UAV. Una volta alla settimana, i piloti Multivista hanno fatto volare droni sopra il sito, raccogliendo dati visivi. I dati sono stati elaborati attraverso un avanzato software di fotogrammetria per produrre una mappa accessibile dall'interno della piattaforma Multivista. I partecipanti al progetto hanno potuto annotare la mappa, utilizzarla per misurare la distanza, il volume, l'area e l'altitudine ed esportare i dati acquisiti per creare modelli 3D.

"Prendevamo la mappa aerea della settimana precedente, la confrontavamo fianco a fianco alla mappa della settimana in corso, in modo da poter vedere il volume, le dimensioni e la scala di ciò che era stato rimosso la settimana prima", racconta Hughes.

"In passato, potremmo aver detto ‘Wow, non sembra che il cumulo di macerie si stia muovendo.’ Ma è un'opinione soggettiva e questa non lo era. Lo abbiamo eliminato dall'equazione, il che ci ha permesso di essere più proattivi e più informati sul progetto."


TERZA SFIDA - COMUNICAZIONE CON LE PARTI INTERESSATE



Le immagini aeree e le mappe ortometriche di Multivista sono state preziose per comunicare con le parti interessate del progetto che volevano tenere sotto controllo i progressi senza dover visitare il cantiere. Hughes descrive così le principali riunioni settimanali in cui le parti interessate del progetto esaminavano l'ultima mappa UAV e discutevano i passi successivi.

“Eravamo in grado di comunicare i progressi all'interno e all'esterno utilizzando dati aerei. ‘Sì, abbiamo la situazione in pugno,’ ‘Sì, ci stiamo riuscendo,’ ‘Sì, ce la fanno per le scadenze - e qui si vede in base a cosa possiamo dirlo,’” racconta Hughes.

Inoltre, le immagini aeree si sono rivelate un ottimo modo per inviare aggiornamenti ad Arthur Blank, co-fondatore dell’Home Depot e proprietario dell'Atlanta Falcons.

“Il signor Blank amava vedere le immagini aeree con i nostri aggiornamenti settimanali", dice Hughes. "Le abbiamo usate per comunicare l’avanzamento dei lavori, in modo che lui potesse fare domande. "Non c'è strumento di comunicazione migliore di queste immagini aeree.”


LA VISUALIZZAZIONE ASSUME MOLTE CARATTERISTICHE



Darden & Company ha utilizzato Multivista per una vasta gamma di servizi per l'implosione del Georgia Dome e dell’Home Depot Backyard, nonché per la costruzione e la gestione delle strutture dello stadio Mercedes-Benz.

Questi servizi sono stati effettuati nell’arco di quattro anni e hanno compreso rilevamenti, progressioni interne ed esterne, presoletta, utenze sotterranee, documentazione MEP Exact-Built®, video di formazione dei proprietari e webcam per streaming in diretta. Il materiale consegnato a documentazione di questi quattro anni includeva:

  • Immagini da UAV
  • Video aerei da UAV
  • Mappe aeree
  • Foto
  • Video
  • Live-stream della webcam
  • Intervallo di tempo della webcam

“All'inizio, avevamo parlato d’installare una webcam che i Falcons potessero usare ai fini di PR [pubbliche relazioni], giusto per dare ai fan le notizie più recenti e più grandi,” dice Hughes. "Ma poiché stavamo lavorando su più progetti, sapevamo di poter utilizzare Multivista per gestire le attività quotidiane. E' stata una decisione piuttosto semplice e ne abbiamo sicuramente ottenuto vantaggio."

L’Home Depot Backyard ha aperto al pubblico, puntuale, nel settembre 2018.

Reporter subscription

Receive the latest updates about Reporter magazine.

Contact Leica Geosystems

Want to learn more? We're here to answer your questions.

Reporter 86

Download Reporter PDF

Immagini dei clienti da tutto il mondo

In tutto il mondo, ogni giorno, in qualsiasi applicazione