Come funziona? Cosa lo rende diverso?

Il rover RTK GNSS più semplice e veloce al mondo

Leica GS18 T

GS18 T consente di misurare e picchettare punti in maniera più veloce e comoda che mai. Con GS18 T, non è più necessario allineare la palina verticalmente mentre si effettua una misura o il picchettamento. Potete letteralmente ignorare la bolla (#IgnoraLaBolla). Dopo la sessione di domande e risposte con il direttore commerciale di Leica Geosystems GNSS Bernhard Richter sul nuovo prodotto, la seguente intervista con il tecnico applicativo di Leica Geosystems, Paul Dainty, ci fornisce una panoramica più approfondita sull'utilizzo di Leica GS18 T e sul suo funzionamento.

Cosa rende GS18 T diverso? Come funziona?

Leica GS18 T è diverso da qualsiasi altro prodotto in commercio, perché non si affida a un magnetometro per correggere l'inclinazione della palina per ciascuna misurazione. I magnetometri sono influenzati dagli oggetti metallici, come veicoli, recinzioni in ferro, travi o perfino dal cemento armato, tutti elementi spesso presenti in un cantiere. Al fine di fornire valori di inclinazione precisi e affidabili, Leica Geosystems ha sviluppato una micro unità inerziale (IMU) leggera, potente e specifica per questa applicazione, integrata nell'antenna GNSS. La compensazione dell'inclinazione in tempo reale combina i dati GNSS con i valori di inclinazione e direzione dell'IMU. A differenza delle antenne GNSS basate su magnetometro, GS18 T con compensazione dell'inclinazione non necessita di calibrazione ed è immune all'interferenza degli oggetti metallici.

Come sono le prestazioni per quanto riguarda la misura in condizioni difficoltose, come canyon urbani o boschi con molto fogliame?

Proprio come Leica Viva GS16, Leica GS18 T è una smart antenna GNSS ad apprendimento autonomo con prestazioni di alta qualità. Questo flessibile motore di calcolo con RTKplus, fornisce ai tecnici presso il cantiere la migliore posizione, selezionando automaticamente la combinazione di segnale ottimale. Inoltre, GS18T è già pronto per il futuro. Con i suoi 555 canali, il dispositivo è in grado di tracciare tutti i segnali dei principali sistemi GNSS del mondo, come Glonass, Galileo, BeiDou o QZSS (è possibile trovare ulteriori dettagli nella scheda tecnica di GS18 T).

Quanto sono precisi i calcoli effettuati con la compensazione dell'inclinazione?

La precisione dipende da molti fattori. Prendiamo in considerazione la precisione della posizione GNSS. Se guardiamo la soluzione RTK specificata, possiamo vedere che è la stessa di GS16, generalmente 8 mm + 1 ppm (lunghezza di baseline singola) Hz e 15 mm + 1 ppm (lunghezza di baseline singola) V. La precisione del calcolo dell'inclinazione è divisa tra la precisione di inclinazione e la direzione della precisione di inclinazione. La precisione di inclinazione sarà generalmente migliore di 0°12'00" e la direzione della precisione di inclinazione sarà generalmente migliore di 1°00'00". Ciò significa che con una palina lunga 1,8 m, la precisione dell'inclinazione complessiva è generalmente migliore di 20 mm in corrispondenza della punta della palina con un angolo di inclinazione di 30°. Questo valore di precisione è paragonabile e la maggior parte delle volte migliore rispetto a quello ottenuto utilizzando una palina GNSS convenzionale con una livella a bolla da 20' per posizionare verticalmente la palina.

Se la palina ha un'inclinazione maggiore di 30°, la precisione dei calcoli si riduce per due ragioni:

  1. La precisione di inclinazione si riduce con l'aumentare dell'inclinazione e la direzione della precisione di inclinazione ha un impatto maggiore
  2. Aumentando l'angolo di inclinazione, l'antenna inizia a perdere il segnale di alcuni satelliti, riducendo così la qualità della posizione GNSS.

Ad ogni modo, l'indicatore della qualità della posizione di Leica Captivate mostra la qualità della posizione GNSS e la qualità dell'inclinazione combinate, riuscendo così a indicare la reale precisione della punta della palina.

Leica GS18 T

Precisione della punta della palina di 0,0175 metri, visualizzata su Leica Captivate v3.0.

È possibile effettuare il picchettamento con una palina inclinata?

Sì, la compensazione dell'inclinazione può essere utilizzata con qualsiasi app Captivate per la misurazione e ciò implica che anche il picchettamento sarà molto più rapido e comodo che mai. Quando si effettua il picchettamento con una strumentazione GNSS convenzionale, ci sono diverse operazioni da eseguire simultaneamente:

  • Guardare e interpretare le istruzioni sullo schermo
  • Orientare e muovere la palina secondo le istruzioni
  • Mantenere la palina in posizione verticale

Ora, tuttavia, mantenere la palina in verticale non è più necessario. Con GS18 T e il nuovo Captivate v3.0, il picchettamento è notevolmente più semplice e un'esperienza completamente nuova. Utilizzando le informazioni della palina inclinata e la direzione del sensore, le semplicissime istruzioni di picchettamento 3D renderanno molto più agevole navigare verso un punto di picchettamento.

Leica GS18 T

Picchettamento notevolmente semplificato: Con il nuovo visualizzatore 3D potente e semplice da usare, la navigazione verso il punto da picchettare è molto più agevole.

Cosa intende dire Leica Geosystems con “Misurate punti difficili da raggiungere, prima impossibili da misurare"?

Punti come gli angoli degli edifici, le pareti, le recinzioni, i pali della luce o i punti sotto ad ostacoli (ad es., automobili) non possono essere misurati direttamente con un rover RTK GNSS convenzionale che necessita di palina verticale. Per misurare l'angolo di un edificio, ad esempio, sarebbe necessario misurare un punto vicino e applicare a tale punto un offset, oppure misurarlo mediante un metodo alternativo, come una stazione totale; entrambe sono opzioni che richiedono tempo e riducono la produttività. Con GS18 T, gli angoli degli edifici possono essere misurati direttamente, perché la palina può essere inclinata e la punta posizionata facilmente e rapidamente su di essi. La stessa cosa vale per tutti gli oggetti difficili da raggiungere ed è per questo motivo che con GS18 T la misura è più semplice e veloce che mai.

Per un approfondimento, raccomando la visione del videotutorial su GS18 T:

Nella misurazione in prossimità di edifici, non ci sono ripercussioni sulla precisione?

Questa è un'ottima domanda, che mi viene posta spesso. Nella misurazione in prossimità di edifici, è probabile che la quantità di multipath aumenti e che una parte della visuale del cielo sia ostruita dagli edifici, riducendo il numero di satelliti visibili. Tutto ciò crea condizioni GNSS difficili. GS18 T con la sua tecnologia RTKplus è ad apprendimento autonomo, ossia il sensore utilizzerà automaticamente il segnale migliore e attenuerà i segnali multipath per calcolare la sua posizione. Fintanto che il sensore ha accesso a un numero sufficiente di satelliti, il dispositivo sarà in grado di calcolare una posizione RTK e visualizzerà la qualità della posizione GNSS. Perciò, mentre la precisione potrebbe essere inferiore a quella ottenibile con una visuale del cielo più ampia, la qualità della posizione GNSS visualizzata rimane affidabile e potrete sempre conoscere la precisione che avrà il punto misurato.

Dove si può provare il nuovo Leica GS18 T?

È facile, basta contattare il vostro distributore locale Leica Geosystems e richiedere una dimostrazione pratica.

Paul Dainty

Paul Dainty
Tecnico applicativo presso Leica Geosystems

Immune to magnetic disturbances and calibration-free – no need to level

Case Studies

Read how customers from around the world are putting our diverse solutions into action to shape smart change.

Contatti Leica Geosystems

Trova il tuo referente per la vendita, supporto ed assistenza tecnica.